Gulasch di Szeged

Autentico gusto ungherese con ingredienti sostenibili svizzeri. Per questo piatto classico, il collo di maiale della regione viene stufato con crauti della valle della Grübe fino a ottenere un piatto unico dall’intenso aroma. Come contorno, vengono serviti i knoedel di patate secondo la ricetta preferita di Christoph Zrim.
120 min mezzi Stampare ricetta
Portata Principale

1

Gulasch di Szeged
Tagliare il collo di maiale a cubetti, rosolare a fuoco vivo in olio di girasole e togliere dalla pentola. Imbiondire le cipolle e l’aglio, aggiungere la paprica in polvere, il cumino e l’alloro. Versare i pomodori a pezzi e unire i crauti e i peperoni a cubetti. Aggiungere la carne e lasciare cuocere lentamente. Prima di servire aggiungere della panna acidula sopra il gulasch.

2

Knoedel di patate bio
Cuocere assolutamente le patate il giorno prima senza buccia e schiacciarle. Mescolare ed elaborare le patate fredde con i restanti ingredienti e il tuorlo fino a ottenere una pasta liscia. Formare i knoedel e cuocerli in acqua salata. A piacere, prima di servirli, rosolare in burro marrone e cospargere con erba cipollina.

Una ricetta di Christoph Zrim

Christoph Zrim

Ingredienti

Persone

Gulasch di Szeged

Origine Collo di maiale della Gruyère
Origine Collo di maiale dell'Appenzello
Origine Collo di maiale di Lucerna
Origine Crauti dalla Valle della Gürbe
Bio Cipolle medie
Premium Aglio fresco
Wiberg Paprica Rubino dolce
Wiberg cumino macinato
Peperoni rossi
Pomodori rotondi
Quality foglie di alloro
Emmi Crème fraîche 35%

Knoedel di patate bio

Bio Patate
Farina bianca
Knorr fecola di patate
Origine Uova svizzere biologiche